Quando il serpente disse ad Eva: – andrà tutto bene.


LA SITUAZIONE SEMBRA INVEROSIMILE MA REALE

FIGLI CHE IMMOLANO I LORO CARI ALLA SCIENZA …

LEGGO CERTE SCEMPIAGGINI TIPO: LA MIA MAMMA E 88ENNE NON VEDO L’ORA DI FARGLI IL VACCINO …. O SUI MALATI ONCOLOGICI, DOVE LE DIFESE IMMUNITARIE SONO: ZERO!

MEGLIO TAGLIARSI LE TUBE SE IL RISULTATO E’ AVERE FIGLI DEL GENERE.

I SONO RAGAZZI SENZA PUNTI DI RIFERIMENTO? SI FANNO PROMOTORI DI CAMPAGNE DELLA MORTE.  EMULANO LA FINZIONE MEDIATICA. PERCHE’ SONO SOLI , O PLAGIATI ALCUNI SENZA GENITORI PRONTI A DIFENDERLI DA SE STESSI? CHE LI UCCIDONO CON LE LORO PAURE. OPPURE PRIGIONIERI DELLE MODE DI AGGREGAZIONE

E MENTRE CERTE PERSONE SI SONO UNITE PER DIFENDERCI

ALTRI SI CONSEGNANO AL BOIA … NON DIVERRANNO EROI… MORIRANNO STUPIDAMENTE

NON  CALCOLATE… IN QUANTO TEMPO… NON E’ UNA PARTITA A CARTE E’ UNA ROULETTE RUSSA E IL PROCESSO E’ IRREVERSIBILE.

NON SONO VITTIME….

NON C’E’ NULLA DI PEGGIO DELL’ OSTINAZIONE, COME DENTRO UNA SETTA, DOVE LA PAROLA DEL GURU NON SI DISCUTE, MENTRE LI SOMMERGONO DI MENZOGNE (FAKE E ANTIBUFALE FACILMENTE SMONTABILI).

O CREANO PER LORO PROFILI FASULLI PER CONVINCERLI AD ODIARE I CATTIVI: I NO VAX, I FREEVAX, I NEGAZIONISTI COLORO CHE LI ISTRUISCONO COME DIFENDERSI ECC ECC E SUCCUBI SI FANNO PORTAVOCE DI SLOGAN INUTILI, COMPLETAMRNTE ADDOMESTICATI AL LORO LINGUAGGIO DI PURO ODIO.

SONO I CREATORI DELL’ODIO, NON LI AVETE VISTI NELLE RAZZIE DELLE PIAZZE? I CENTRI SOCIALI CHE SI INFILANO SFASCIANDO TUTTO NELLE MANIFESTAZIONI PACIFICHE? SONO LE STESSE METODICHE   DEI CONTRO LA CASTA CHE SI SONO VENDUTI E CI HANNO VENDUTO.

DIVENTERMO TUTTI FAKE SE CERCHEREMO DI DIFENDERCI NON LO CAPITE??

DISTRUGGONO OGNI RAGIONEVOLEZZA TUTTO PER VANIFICARE LE PROTESTE, SONO I DISTRUTTORI DELLA PACE A CUI IO CREDO CHE INESORABILMENTE SUCCEDERA’ QUEL PEGGIO CHE NEMMENO SOGNANO …

MENTRE QUELLI CHE DOVRESTE ODIARE, SECONDO LORO,  SONO PERSONE CHE CHIEDONO TRASPARENZA SULLE SOSTANZE CHE VENGONO A SOVVERTIRE L’ORDINE INTERNO DEL NOSTRO CORPO.

PERSONE CHE HANNO SUBITO GLI EFFETTI COLLATERALI DI DETERMINATI FARMACI, CHE HANNO VISTO MORIRE I LOORO CARI CHE HANNO STUDIATO LE COMPOSIZIONI ECC. SCENDETE NELLE LORO STORIE, UN PROCESSO SBAGLIATO, AVVIATO NEL VOSTRO CORPO NON HA CURA.

MA CI SONO ANCHE PENSATORI SCIENZIATI MEDICI LAUREATI PREMI NOBEL ED OGNI SORTA DI INTELLIGENZE CHE STANNO AFFERMANDO CHE QUESTA SITUAZIONE E GESTITA PER BEN ALTRI SCOPI E LA VOSTRA MORTE E’ UTILE ALLO SCOPO.

NON C’E’ BISOGNO DI INVENTARE NULLA O DI APPARTENERE A NIENTE IN QUESTO CASO.

L’INCUBO E’ DAVANTI AI NOSTRI OCCHI. E QUESTA LA CHIAMATE SCIENZA?

CI VUOLE SOLO CORAGGIO E FIDUCIA.

MA VOI NON CREDETE NEMMENO NELLE COSE CHE VEDETE CON I VOSTRI OCCHI.

I NUMERI E I MORTI TRUCCATI STANNO FIOCCANDO DA OGNI LUOGO.

LE EVIDENZE SCIENTIFICHE SULLA MANOVRA ASSASSINA DEI GOVERNI E’ SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI: E’ IN ATTO UNA GUERRA PSICOLOGICA, PORTERANNO LE POPOLAZIONI AD AUTODETERMINARSI PER PAURA.

I CREATORI  DELL’ODIO  VI  HANNO ABITUATI AD ESSERE GUIDATI DAL GRANDE FRATELLO, NON AVETE PIU’ NESSUNA PERSONALITA’, SEGUITE L’ONDA, NON SIETE RIUSCITI A MATURARE, PER NON SOFFRIRE VI SIETE  RIFUGIATI IN UNA VITA PRETTAMENTE SUPERFICIALE.

A CHI INVECE NON FA PIACERE SE LA SCIENZA, QUELLA AUTENTICA, RAGGIUNGE OBBIETTIVI IMPORTANTI?

MA QUESTA NON E’ SCIENZA, E’ PURO SCIACALLAGGIO ED E’ SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI.

PER QUESTO A MALINCUORE VEDEREMO PERSONE CHE NELL’ILLUSIONE DI SALVARSI LA VITA LA PERDERANNO….

IO NON SONO FANATICA DI NIENTE SEGUO GLI EVENTI CON FIDUCIA E RAGIONE

NON APPARTENGO A NESSN MOVIMENTO MA STUDIO E ASCOLTO E  DOPO AVER CONSTATATO L’EFFETTIVA VERIDICITA’ DELLE AFFERMAZIONI, MI OFFRO DI VEICOLARE L’INFORMAZIONE PER UTILITA’ SOCIALE.

MA COME FAI AD ESSERE SICURA?

CON LA PRATICA, E L’ESPERIENZA, MA SOPRATUTTO NON ASCOLTANDO LE MENZOGNE DEL SERPENTE CHE VIENE IN PACE DICENDOVI: PRENDI LA MELA…. NON TI SUCCEDEREA’ NULLA… ANZI TU TI SALVERAI, CAPIRAI TUTTO.. ED INVECE COME LA STORIA INSEGNA SEGUIRONO SECOLI DI DOLORE E MORTE !!!

PIU’ ESPLICATIVO DI COSI’ ?

E SE ANCHE NON CREDETE, IL NON CREDERE A CHIUNQUE VI DICA “SONO IO” , FUNZIONA!

CI SALVEREMO SOLO SE NON SEGUIREMO, CHIUNQUE NON ABBIA AMORE  PER LA NOSTRA VITA.

HANNO MESSO IN MANO AL BOIA IL NOSTRO DESTINO.

MA DOPO QUELLO CHE ABBIAMO VISTO TRA CORRUZIONE, MENZOGNE, PROMESSE,INGIUSTIZIE, MINACCE , DERISIONI, PRIVAZIONI, PERSECUZIONI  ANCORA NON AVETE CAPITO CHE SIAMO PREDE DEL SISTEMA?  CHE SIAMO TROPPO BISOGNOSI, E INGESTIBILI IN UNO STATO CHE NON CI VUOLE PIU’ SERVIRE? QUALE MIGLIORE OCCASIONE DI FARE PIAZZA PULITA CON UNA STRATEGIA DI EMERGENZA??

IO CREDO CHE LA VITA DEGLI ALTRI VALE QUANTO LA MIA VITA, E LA VITA DEGLI ALTRI E’ ANCHE MOTORE DELLA VITA DI TUTTI NOI.

E SOLO SE RIUSCIREMO A CAPIRLO CHE NE USCIREMO SALVI, SE SIAMO UNITI.

QUELLI CHE VI SEMBRANO RAGIONEVOLI CHE SI INCHINANO AL VOLERE DELLO STATO SONO SOLO DEI VIGLIACCHI CHE MENDICANO IL “FAVORE DI ESISTERE”, “FACCIO COME VUOI, BASTA CHE MI FAI LAVORARE…”

PERFINO LE FORZE DI OPPOSIZIONE SI SONO PIEGATE AL RICATTO, COSA CREDONO CHE SIAMO CIECHI?

SIAMO SOLO MERCE SENZA VALORE, PRIGIONIERI, ESSI SAPRANNO COME FARVI DESIDERARE LE COSE PIU’ INUTILI PER DISTRARVI, PER  NON REAGIRE, NON CAPIRE COSA COMPORTA LA FINE DELLA LIBERTA’

CREDERE, SPERARE ED AMARE SARA’ SOLO UN RICORDO?

NON PER ME!!

GUARDATE I VENDUTI DI FANPAGE COME VI CONFEZIONANO LE ATROCITA’:

E COME LORO ALTRE TESTATE VOMITANO SCHIFEZZE OGNI GIORNO. MA ORAMAI CONOSCIAMO I LORO NOMI E SE FOSSE PER ME DOVREBBERO AVER VERGOGNA A GIRARE PER STRADA, NON SONO DEGNI DI VIVERE IN MEZZO A NOI. RENDERE DISCORSI DI OPPRESSIONE ACCETTABILI? FATE SCHIFO!!

CON MODI POCO ORTODOSSI E FORSE? NON HO PAROLE !!!MENTRE QUESTA E’ LA REALTA’ devi essere  vaccinato con la forza!!!!

GLI SPETTRI DI UN NUOVO OLOCAUSTO RIAFFIORANO

 

Ministero della Salute israeliano: vaccino Pfizer ucciso “circa 40 volte più anziani che la malattia stessa avrebbe ucciso”

03/02/21

By

Patrick Delaney

Una nuova analisi del ministero della Salute israeliano ha concluso che il vaccino COVID di Pfizer ha ucciso “circa 40 volte più persone (anziane) di quante la malattia stessa avrebbe ucciso” durante un recente periodo di vaccinazione di cinque settimane e 260 volte più giovani di quanto sarebbe morto a causa del virus.

Mentre a gennaio un gruppo di medici indipendenti ha concluso che i vaccini sperimentali COVID-19 non sono “più sicuri” del virus stesso, una nuova analisi dei tassi di mortalità correlati ai vaccini in Israele dimostra che questo potrebbe effettivamente essere causa di livelli drammatici.

Una nuova analisi dei dati pubblicati dal ministero della Salute israeliano dal Dr. Hervé Seligmann, membro della facoltà di Medicina Emergente Malattie Infettive e Tropicali dell’Università di Aix-Marseille, e dall’ingegnere Haim Yativ rivelano, in breve, che il vaccino sperimentale mRNA di Pfizer ha ucciso “circa 40 volte più persone (anziane) che la malattia stessa avrebbero ucciso” durante un recente periodo di vaccinazione di cinque settimane. Tra le classi più giovani, questi numeri sono aggravati a tassi di mortalità a 260 volte quello che il virus COVID-19 avrebbe affermato nel periodo di tempo specificato.

Mentre l’analisi matematica completa può essere trovata nell’articolo stesso, gli autori dimostrano come tra “quelli vaccinati e superiori a 65, 0,2% … è morto durante il periodo di tre settimane tra una dose e l’altra, quindi circa 200 su 100.000 vaccinati. Questo va paragonato ai 4,91 morti su 100.000 morti di COVID-19 senza vaccinazione.

“Questo quadro spaventoso si estende anche a quelli al di sotto dei 65 anni”, hanno continuato i ricercatori. Durante il processo vaccinale di cinque settimane “0,05%, il che significa che 50 su 100.000, sono morti. Questo è da confrontare con lo 0,19 ogni 100.000 morti di COVID-19 (che) non sono vaccinati … Quindi il tasso di mortalità di questa fascia d’età è aumentato di 260 (volte) durante questo periodo di cinque settimane del processo di vaccinazione, rispetto al loro tasso di mortalità naturale COVID-19.

Come riportato da IsraelNationalNews (INN), Seligmann è di nazionalità israeliano-lussemburghese, ha una laurea in biologia presso l’Università Ebraica di Gerusalemme e ha scritto più di 100 pubblicazioni scientifiche. L’INN riferisce che i ricercatori “non hanno conflitti o interessi se non avere figli in Israele”.

Yativ e Seligmann stabiliscono che anche questi “numeri stimati di decessi dal vaccino sono probabilmente molto inferiori al numero effettivo in quanto rappresenta solo quelli definiti come decessi COVID-19 per quel breve periodo di tempo e non include AVC e eventi cardiaci (e altri) derivanti dalle reazioni infiammatorie”.

Né questi numeri “spiegano complicazioni a lungo termine”, scrivono.

Inoltre, entro diversi mesi si aspettano che “gli effetti avversi a medio e lungo termine della vaccinazione come ADE (Antibody-dependent Enhancement)” inizino a manifestarsi in coloro che hanno ricevuto il vaccino sperimentale Pfizer.

Come spiegato dai medici americani in prima linea (AFLDS), ADE “è quando gli anticorpi anti-COVID, creati da un vaccino, invece di proteggere la persona, causano una malattia più grave o letale quando la persona viene successivamente esposta alla SARS-CoV-2 in natura. Il vaccino amplifica l’infezione piuttosto che prevenire i danni.

AFLDS fornisce un esempio di un vaccino prodotto per combattere la febbre dengue, che ha causato la morte di 600 bambini nelle Filippine a causa dell’ADE e la presentazione di accuse penali contro i decisori nel 2019.

Per questi motivi e altro ancora, L’AFLDS e molti altri medici scoraggiano fortemente l’uso di questi vaccini sperimentali per la maggior parte delle persone, pur riconoscendo che può essere plausibile per coloro che hanno più di 70 anni, ma riconoscendo che tali iniezioni sono “un rischio più elevato rispetto al trattamento precoce o profilattico con farmaci consolidati” (fonti qui, qui, qui e qui).

Dati questi tassi di mortalità, Yativ e Seligmann hanno anche aspre critiche per la forte pressione esercitata alla popolazione dalle autorità israeliane per ricevere questi colpi. Secondo l’INN, i ricercatori definiscono questi sforzi draconiani “un nuovo Olocausto”.

Nelle ultime settimane, il governo israeliano ha fatto notizia quando ha adottato un sistema di “green pass”, consentendo alle persone che sono state iniettate di ricevere un codice verde, che poi concede loro l’ingresso in luoghi come strutture per l’intrattenimento e il tempo libero.

Mentre il paese riapre dopo un blocco di due mesi, il pass verde sarebbe stato dato solo a coloro che erano stati iniettati, non a persone che sono risultate negative per il virus. I vantaggi proposti includono l’accesso a aziende “non essenziali” e non l’essere tenuti a isolarsi se identificati come uno stretto contatto di un caso confermato di COVID-19 e non dover isolarsi dopo un ritorno da quella che il governo chiama una “posizione rossa”.

Nonostante non ci siano prove che questi vaccini sperimentali impediscano effettivamente la trasmissione del virus, il ministro della Salute israeliano, Yuli Edelstein, ha detto al rilascio del vaccino “passaporto” che “(g)etting vaccinato è un dovere morale. Fa parte della nostra responsabilità reciproca. Andò oltre, dichiarando: “Chi non si vaccina sarà lasciato indietro”.

Il green pass deve essere rinnovato ogni sei mesi e, nonostante ne abbia tenuto uno, un individuo deve comunque rispettare le regole di mascheramento e di distanziamento fisico. Il Jerusalem Post ha anche riferito che si sta considerato una legislazione per concedere ai datori di lavoro il diritto di rifiutare l’ingresso di persone non vaccinate sul posto di lavoro.

Tali misure hanno spinto Business Insider a descrivere il paese come “condurre una guerra contro i non vaccinati”. Nel frattempo, il Dr. Anthony Fauci, consigliere medico capo del presidente Joe Biden, ha considerato la risposta vaccinale di Israele come “straordinariamente buona”.

Originally published by LifeSite News.

E LE VOCI DELLA RESISTENZA INVOCANO AIUTO MENTRE SI DELINEANO SCENARI TERRIFICANTI

Roma: appare treno sanitario per “deportare” malati in altre zone d’Italia o all’estero

08/03/2021 – Il treno sanitario è dotato di personale dedicato su carrozze equipaggiate con specifiche attrezzature mediche e potrà essere messo a disposizione per la gestione di emergenze

Il treno sanitario è equipaggiato per la cura e il trasporto dei pazienti durante emergenze o calamità e con il polo delle vaccinazioni per contrastare la diffusione del Covid-19 nell’hub ferroviario di Roma Termini. Due progetti con cui il Gruppo Fs Italiane, in collaborazione con Dipartimento della Protezione civile, Regione Lazio, Croce rossa italiana e Agenzia regionale emergenza urgenza della Lombardia (Areu), vuole contribuire alla ripartenza del Paese.
Le novità sono state illustrate oggi a Roma Termini dall’amministratore delegato e direttore generale di Fs Italiane, Gianfranco Battisti, alla presenza del ministro della Salute Roberto Speranza, del capo del Dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio, del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e del presidente Nazionale Cri Francesco Rocca.
Il treno sanitario, ricorda Fs Italiane, è un progetto nato dalla collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile e Areu. Il convoglio è dotato di personale sanitario dedicato su carrozze equipaggiate con specifiche attrezzature mediche e potrà essere messo a disposizione per la gestione di emergenze nazionali o internazionali.
Treno sanitario come Posto medico avanzato
Il treno può avere la funzione di trasporto pazienti verso altre zone d’Italia o all’estero per alleggerire la pressione sulle strutture ospedaliere, oltre a rappresentare un’integrazione al Servizio sanitario territoriale per la gestione delle emergenze, in caso di utilizzo come Posto medico avanzato. Roma Termini, continua Fs, è il primo hub ferroviario italiano in cui, grazie alla collaborazione fra Regione Lazio, Cri e Gruppo Fs Italiane, sarà possibile effettuare le vaccinazioni, secondo quanto previsto dal Piano strategico nazionale per la vaccinazione.
La struttura, allestita in un’area del Gruppo Fs Italiane in piazza dei Cinquecento, è dotata di 21 postazioni vaccinali, di cui due dedicate alle persone con disabilità. A pieno regime sono previste 1.500 vaccinazioni al giorno.
“Fs Italiane è costantemente impegnata, fin dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria, per assicurare la mobilità e tutelare la salute delle persone: ha riconvertito lo stabilimento Onae Rfi di Bologna che da luglio 2020 a oggi ha prodotto oltre 13 milioni di mascherine protettive, ha riservato viaggi gratuiti a medici e infermieri reclutati dalla Protezione civile per l’emergenza Covid-19, ha continuato a garantire, durante i mesi del lockdown, la filiera degli approvvigionamenti, trasportando oltre 5 milioni di tonnellate di merci”, conclude la nota di Fs.
ADNKRONOS SALUTE
TUTTO QUESTO COSA VI RICORDA?
PIU’ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI STRINGE IL CAPPIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code