Vaccini letali in tutti i sensi


Preparatevi a diventare contenitori per produrre vaccino , nella sperimentazione attiva dove voi siete le cavie.  

Immolatevi alla scienza tanto la vostra vita non vale piu niente.

La task force francese per la vaccinazione ha raccomandato che agli operatori sanitari degli stessi reparti non venga più somministrato contemporaneamente il vaccino AstraZeneca a causa dell’elevata incidenza di effetti collaterali.

Era così alto, infatti, che gli ospedali francesi avevano carenza di personale nelle unità di terapia intensiva e COVID-19. In un ospedale, quasi la metà dei fisioterapisti era contemporaneamente in congedo per malattia dopo aver accettato il vaccino.

Il vaccino è stato sviluppato dall’Università di Oxford insieme alla società farmaceutica britannico-svedese AstraZeneca coltivando il virus SARS-CoV-2 indebolito nella linea cellulare HEK-293 derivata dal rene di un bambino abortito nei Paesi Bassi.

Durante la conferenza online di LifeSite la scorsa settimana – Unmasking COVID-19: Vaccines, Mandates, and Global Health – la biologa Pamela Acker, laureata in biologia presso la Catholic University of America e che ha recentemente scritto un libro intitolato

Vaccination: A Catholic Perspective ,

ha riferito ciò che la letteratura dice su come i bambini sono stati abortiti per ottenere linee cellulari utilizzate in un certo numero di vaccini.

“Un certo numero di questi aborti eseguiti in questo modo sono stati definiti” isterectomie addominali “nella letteratura medica. Quindi, in alcuni casi, anche le donne venivano sterilizzate “, ha detto.

“Dovevano mantenere un ambiente sterile perché non si desidera alcuna contaminazione del tessuto con alcun tipo di agenti estranei, batteri o virus o qualcosa del genere.

“I bambini sono stati – e, in alcuni casi, anche l’utero – rimossi dalla donna e, senza nemmeno forare il sacco amniotico, posti direttamente nel frigorifero dove è stato conservato per non più di 24 ore”.

“ Quindi questi bambini sono stati letteralmente messi vivi nel frigorifero e poi conservati da una a 24 ore fino a quando non potevano essere smembrati, in pratica. E questo è proprio lì nella letteratura scientifica “, ha detto.

Attingendo alle ultime ricerche sul campo, Miss Acker chiarisce i molti aspetti problematici della vaccinazione come attualmente praticata e spiega come scorrono da una comprensione materialista, meccanicistica, evolutiva della persona umana che tende a vedere l’uomo come una collezione di parti piuttosto che come un composito corpo-anima progettato divinamente. Con esempi potenti dimostra come l’approccio evolutivo allo studio delle malattie abbia avuto conseguenze disastrose per la ricerca scientifica e medica e abbia sostenuto il mantenimento di criteri inadeguati per valutare l’efficacia e i pericoli della vaccinazione attualmente praticati.

E come vi ficcano nel corpo le cellule di un feto ucciso barbaramente, non si faranno scrupoli se morirete o vi ammalerete in seguito al vaccino!!!

 

Planned Parenthood Federation of America, il più grande provider di aborti degli Stati Uniti che vanta quasi 330 mila interruzioni di gravidanza ogni anno. L’anno prima, viene ricordato, era stata già colta attraverso una telecamera nascosta e l’uso di due attori come compratori, a chiedere una automobile Lamborghini in cambio della vendita di pezzi di tessuto umano. La dottoressa supervisionava la collaborazione tra le cliniche di Planned Parenthood e la biotech Novogenix.

Quello che colpisce, guardando i video in cui parlano i dirigenti di Planned Parenthood è l’assoluta normalità con cui affrontano questioni gravissime. Il modo in cui deridono drammi che riguardano la vita nascente. Ed è evidente che occorre attuare delle misure per controllare, anche in modo ancora più ufficiale indipendente e slegato da ogni interesse economico, chi si occupa di questo genere di pratiche.

Ci vuole stomaco per vederlo, ma è giusto che la gente sappia e racconti ciò che hanno sempre nascosto al mondo.

Il risveglio passa anche da questo schifo.

A chi si stupisce del fatto che stanno sperimentando un nuovo vaccino su bambini dai 6 mesi ai 12 anni, , ripubblico nuovamente questo video postato lo scorso anno.

Vaccini: Moderna, al via test anti Covid sui bambini

Obiettivo arruolarne 6750 tra i sei mesi e i 12 anni

6750 tra i sei mesi e i 12 anni

È iniziato ufficialmente, con le prime inoculazioni, il test di fase 2 e 3 del vaccino anti-Covid Moderna sui bambini tra 6 mesi e 12 anni. Lo ha annunciato la compagnia con un comunicato.

Lo studio, condotto con il National Institutes of Health e il dipartimento della Difesa statunitensi, si propone di arruolare 6750 bambini in Usa e Canada, a cui verranno date due dosi a distanza di 28 giorni. “Siamo incoraggiati dai risultati dei test di fase 3 sugli adulti – ha spiegato Stéphane Bancel, Chief Executive Officer of Moderna – e questo studio pediatrico ci aiuterà a capire sicurezza e immunogenicità del vaccino nei più giovani”.

ASSASSINI.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code